Archivi tag: principesse

le principesse di una volta…

principessaNeanche più le principesse sono quelle di una volta! Nemmeno a Carnevale!
Ho il mio spazio? E lasciatemi sfogare. 🙂
Sabato pomeriggio, centro commerciale affollatissimo, giro di shopping con una cara amica. A un certo punto nasce l’esigenza di sederci al bar causa lavoro. Io mi siedo, apro pc, comincio a telefonare e lei pazientemente aspetta. Io scrivo, telefono, pubblico cose e lei mi aspetta.
A un certo punto, nel tentativo di scambiare quattro parole con lei, alzo la testa dal pc e noto subito una deliziosa mascherina: una sagoma interamente vestita d’azzurro con pantalone bianco e fascia in testa – rigorosamente azzurro – staziona esattamente di fronte a noi. Avrà all’incirca 5/6 anni, capelli biondi e occhi azzurri.
– “Uh, guarda, è arrivato anche il principe azzurro”, esclamo io con una voce pari a quella di una bambina
– “Ehm… Aspetta… Non gridare…”, mi risponde la mia amica
– “Ma non è fantastico? A me piace un sacco come maschera. E poi guarda lui, un vero principino…”
– “Barruggi, shhhh”
Io penso tra me e me: “questa si è talmente seccata di aspettarmi che ora mi invita a stare zitta sennò non finiamo più”. Intanto mi giro verso il principe e continuo a dire rivolta alla mamma “Complimenti, veramente meraviglioso”. La signora sorride, sembra contenta del complimento, prende il principino per mano e si avviano verso un negozio. Mentre loro vanno via io osservo meglio il bambino: è una bambinA e non è vestita da principe, ma da principessa!!!
– “Io ho cercato di dirtelo in tutti i modi”, mi fa la mia amica.
Io noooo: non ci posso credere! Ma possibile mai che oggi i costumi da principessa siano con i pantaloni?

Annunci

2 commenti

Archiviato in diario, ironia, pensieri, riflessioni

il principe azzurro / 2

Rispondo velocemente – si spera – al post della mia amica di blog.
Ho alcune mie convinzioni sul mitico principe azzurro (che vengono direttamente dalla lettura di favole per trent’anni) che proverò ad elencare in ordine. Sia chiaro, nessun ordine particolare, se non quello con cui mi vengono in mente! 🙂
Premessa alla premessa: forse questo post vi sembrerà estemporaneo. Ma a questa favola del principe azzurro vogliamo credere o no? 🙂

Pronti? Via! Allora, il principe azzurro…

1. Non ti invita in un bar a bere qualcosa: ha il bar direttamente sul cavallo bianco (che, udite udite, non si sporca mai!)
2. Sa già dove andare, e non chiede mai “dove andiamo?” alla principessa, se non per semplice cortesia. Un principe che non sa dove andare è un vagabondo senza meta, mica uno sul cavallo bianco destinato a cambiare la vita della principessa chiusa in un castello?!
2. Non ti chiede mai cosa mangi e perché mangi una cosa anziché l’altra: ti accetta per come sei e basta.
3. Non sognerebbe mai di prendere la tua bustina di zucchero: il principe è un cavaliere nato, queste cose non le fa
4. Ma siamo sicuri che esistesse il caffè ai tempi del principe azzurro? Io lo vedo più un tipo da camomilla….

Idea geniale: e se provassimo a stilare una lista di compiti per gli aspiranti principi? Ci aiutate?

Lascia un commento

Archiviato in amore, domande, ironia, pensieri