Archivi tag: principe azzurro

il principe azzurro / 2

Rispondo velocemente – si spera – al post della mia amica di blog.
Ho alcune mie convinzioni sul mitico principe azzurro (che vengono direttamente dalla lettura di favole per trent’anni) che proverò ad elencare in ordine. Sia chiaro, nessun ordine particolare, se non quello con cui mi vengono in mente! 🙂
Premessa alla premessa: forse questo post vi sembrerà estemporaneo. Ma a questa favola del principe azzurro vogliamo credere o no? 🙂

Pronti? Via! Allora, il principe azzurro…

1. Non ti invita in un bar a bere qualcosa: ha il bar direttamente sul cavallo bianco (che, udite udite, non si sporca mai!)
2. Sa già dove andare, e non chiede mai “dove andiamo?” alla principessa, se non per semplice cortesia. Un principe che non sa dove andare è un vagabondo senza meta, mica uno sul cavallo bianco destinato a cambiare la vita della principessa chiusa in un castello?!
2. Non ti chiede mai cosa mangi e perché mangi una cosa anziché l’altra: ti accetta per come sei e basta.
3. Non sognerebbe mai di prendere la tua bustina di zucchero: il principe è un cavaliere nato, queste cose non le fa
4. Ma siamo sicuri che esistesse il caffè ai tempi del principe azzurro? Io lo vedo più un tipo da camomilla….

Idea geniale: e se provassimo a stilare una lista di compiti per gli aspiranti principi? Ci aiutate?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in amore, domande, ironia, pensieri

il principe azzurro è gay?

L’altra sera ho incontrato tantissime ragazze che avevano fatto una scoperta: “Il principe azzurro è gay”.

Vada per la prima: avrà avuto qualche brutta delusione, mi sono detta.

Ok per la seconda: magari il principe azzurro non l’ha incontrato ancora…

Ma poi, a un certo punto, le fanciulle con la graziosa scritta sulla maglia sono diventate troppe.

Possibile che abbiano tutte la stessa convinzione?

Poi ho realizzato e ho capito che non erano magliette personalizzate vedendo uno stand intero di maglie di ogni colore con la stessa frase scritta sopra.

 

E vabbè, c’è da rassegnarsi: queste nuove generazioni non credono più neanche alle favole e decidono di mostrarlo al mondo.

Ma non è che non ci credono e basta, no; offendono anche il mitico principe azzurro!

E poi qualcuna di loro finisce anche per chiedersi: ma una maglia del genere è volgare? Ho cominciato a pensarci anche io, in una sorta di analisi del pensiero dei giovani moderni.

Lo pensavo anche quando ieri sera ho incontrato un’altra ragazza: “Stasera faccio la brava”.

No, non lo ha detto nè a me nè al principe azzurro-gay. Se lo è scritta sulla maglia! 😀

Domanda, forse più che lecita, ma a noi – consentitemi il rafforzativo – che ce ne importa?

Lascia un commento

Archiviato in amore, domande, ironia, moda, pensieri, riflessioni