Whatsapp, un giorno di prova

Ho pensato di provare Whatsapp. L’ho fatto perchè invogliata da una mia carissima amica e dalla prospettiva di mandare messaggi in quantità e senza pagare niente al mio operatore telefonico.

Un giorno di prova è stato più che sufficiente: ho dovuto disinstallarlo. Ho inviato cinque/sei sms nel corso della mattinata e, dopo appena tre ore dall’ultima carica, il mio cellulare ha cominciato a gridare “batteria scarica” (eh sì, ho un telefono parlante! 🙂 Anche il mio telefono è strano! :P). Convinta di non averlo caricato bene, ho riprovato: quanto è durata la batteria? Altre tre ore. Ma c’è un’altra cosa che non avevo considerato: appena esco di casa, il programma si disconnette dalla rete wi-fi e tenta di collegarsi alla rete del proprio operatore: una vera e propria batosta per chi, come me, non ha ancora una promozione per l’uso di internet sul cellulare. Ok, mi ha scalato parte del credito (poco, visto che fortunatamente non avevo ancora fatto la ricarica). Il resto del pomeriggio e della serata l’ho passato a ricevere sms del mio operatore: “traffico insufficiente per accedere il servizio“. Al decimo messaggio ho deciso: Whatsapp non fa per me! 😦

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in diario, ironia, tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...