è carnevale

Arriva il carnevale. E come ogni anno è un esplosione di suoni, colori, animazioni e di… cerchi!  Non so voi, ma io ho sempre vissuto questa festa con entusiasmo misto ad  angoscia, l’angoscia di quell’antipaticissimo cerchio che le bambine devono sopportare ogni anno per far mantenere largo il loro vestito. Avete presente?

Vestite da spagnole, principesse, regine… cambia molto ma il tratto in comune è sempre lo stesso: un cerchio di ferro che, infilato nel bordo del vestito che poggia a terra, consente di mantenere il vestito dritto. Personalmente ho sempre odiato il carnevale per il cerchietto, tanto da convincere chi mi vestiva a farne a meno. La vedo una cosa innaturale e brutta. Ma voi avete mai visto una principessa con un filo di ferro per far mantenere il vestito? Io nelle fiabe no, solo a carnevale.

Un’altra cosa che mi ha fatto sempre inorridire del carnevale sono i vestiti da spagnola, quelli tutti pizzi e merletti che trasformano anche la più bella  delle bambine in una figura omologata e uguale a tutte. E poi quel nero, quei pizzi e merletti neri della spagnola che tormentano ogni festa di carnevale o ogni sfilata alle più piccine… Un incubo!

E vabbè, forse – se a carnevale ogni scherzo vale – magari valgono anche le varianti a questi vestiti! 🙂

Buon carnevale a tutti!

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in diario, emozioni, ironia, moda, ricordi, riflessioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...