memoria piena

Memoria piena. Impossibile ricevere sms. Altrettanto impossibile scattare foto. Il responso del cellulare non lascia spazio a fraintendimenti: urge un backup. E pensare che io, con un cellulare di ultima generazione e con una super memoria, pensavo di aver ovviato a una delle operazioni più “antipatiche” che si è costretti a fare da quando esistono i cellulari: scavare nella memoria, cancellare video, immagini, messaggi, non prima di aver effettuato un estenuante quanto stancante backup.

Ma voi avete mai fatto il backup del vostro cellulare?

E’ peggio di un computer: contiene milioni di informazioni sui nostri spostamenti, sugli eventi più lontani nel tempo, foto che neanche più ricordavi di aver scattato. In fondo “rivedere” la memoria del proprio cellulare è anche un po’ andare indietro nel tempo; scavare nel passato, nei ricordi di momenti piacevoli o tristi. E’ ricordare ogni attimo di un passato che forse prima consideravi tanto lontano che invece ti piomba addosso direttamente dalla memoria del cellulare. E’ rivivere momenti particolari, emozioni uniche, forti, e forse irripetibili. E’ sorridere di fronte a certi messaggi e rivivere l’emozione di un momento, il fascino di attimi unici.

E poi, diciamocela tutta, è anche una grande noia; quella di dover cancellare una a una tutte le informazioni che non servono… Ma la soddisfazione di avere un telefono nuovo e scattante non ha prezzo! 😛

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in diario, emozioni, ironia, tecnologia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...