uomini “smanicati” :)

Ne avevo parlato già qualche post fa. Con ironia avevo disegnato un ritratto dell’uomo in canotta e sandali. Era un ritratto dell’uomo in città, che ai primi caldi, non si fa pregare due volte e, incurante delle situazioni e delle occasioni, sarebbe capace di presentarsi anche a una cena di gala con smanicato e sandali (forse addirittura infradito).

Ma, perché, voi donne non portate i sandali e i top?” – risponde la componente maschile quando si sente attaccata sull’argomento. Come potremmo spiegare loro che la situazione è leggermente diversa?

Io ci volevo passare sopra, mi ero proposta di non parlarne più, quando … paffete… mentre guardo il tg mi si para davanti agli occhi una scena a cui non avrei mai immaginato di assistere: un noto politico italiano (Bossi, facciamo pure il nome) in canotta davanti ai microfoni dei tg nazionali. Non credevo ai miei occhi. Tolgo gli occhiali, strofino gli occhi. “Sto dormendo ancora” – mi dico senza volerci credere. Intanto il servizio è finito e non ho tempo di ri-controllare. Passa una mezzoretta. Nuovo tg, stessa intervista. Non mi sbagliavo: la canotta c’è. Poi ho letto che Bossi ha addirittura presenziato a una convention del partito in canottiera.

E così mi sono tornati subito in mente tutti quelli che affollano le strade, specie nel periodo di ferragosto a mare con canotte (ne ho visto perfino qualcuna a fiori, per la serie all’orrore non c’è mai fine), ciabatte anche quando non si scende in spiaggia, e – ne vedo da oramai troppo tempo – perfino parei. Per non parlare di quelli che decidono di indossare la canotta direttamente sopra il costume, ovviamente non quello a pantaloncino… 😦

Lo ammetto: sto curiosando on line da qualche minuto. Ho voglia di capire se io sono un tipo esagerato (non amo molto neppure i vestiti troppo scollati e appariscenti da donna) e ho solo io un’avversione per questo tipo di abbigliamento o se c’è qualche altro che la pensa come me. Sorprese delle sorprese, ho scoperto che su Facebook c’è addirittura un gruppo contro le camicie a maniche corte e gli smanicati. Già, le camicie a maniche corte da uomo: altro orrore tipicamente estivo presente sicuramente in ogni ufficio non appena il caldo comincia a farsi sentire. Ma questo è un argomento a parte. Intanto, corro a iscrivermi al gruppo!

Nel mio navigare alla ricerca di informazioni sugli uomini in canotta, mi sono imbattuta anche in un articolo di Grazia che, fortunatamente, pone solo una domanda: “Uomini vip in canotta: sexy o no?”. Ma, dico io, c’era bisogno di un sondaggio per deciderlo? Pensate quello che volete, ma per me la canottiera d’estate non è un must è un must not!

Annunci

6 commenti

Archiviato in ironia, pensieri, riflessioni, vacanze

6 risposte a “uomini “smanicati” :)

  1. peggio gli infradito al maschile ….

  2. Che ti devo dire?
    Non potrei essere più d’accordo, e sono “costretto” a cercare asilo in blog e forum femminili per trovare sostegno alla mia(tua) tesi, perché con amici/colleghi/conoscenti maschi non c’è verso: se gli fai notare che coi pantaloncini corti sembrano degli idioti, con le ciabatte da piscina sembrano Frodo e con le canotte degli sfigati di Classe Uno la risposta è sempre la stessa: Ao, io devo stà comodo, fa caldo.
    E io?
    Anch’io ho le mie esigenze: di vedere ‘sta parata di stinchi da polletto, ‘sti ciabattanti piedoni pelosi, ‘ste braccine bianchicce, ‘sti petti villosi, potrebbe anche non andarmi.
    E, mi spiace, ma la differenza tra uomo e donna c’è (e Dio, ti ringrazio, se c’è): chi sostiene il contrario è un ipocrita, non è questione di essere o fare i sessisti.
    C’è speranza per un’inversione di tendenza?
    Baruggi, dimmi di sì.

    • Innanzitutto, benvenuto, CyberLuke.
      Poi, se ti trovi bene, nulla ti vieta a cercare “asilo” nel mio blog: la porta è sempre aperta! 😉
      Io spero ci sia almeno un minimo di speranza per un’inversione di tendenza. Tu, se puoi, nel tuo piccolo, continua la tua lotta: prima o poi cambieremo il mondo! 😛

  3. Enoc

    Ehm, io sono tra quelli che sostengo che la differenza NON CI DEVE essere, e combatterò fino alla morte chi m’impedirà d’indossare i calzoncini corti persino in ufficio o in una cerimonia ufficiale, se ci sono donne in minigonna.
    Ovviamente non è questione di caldo, perché le donne anche in inverno hanno abiti da sera che “iniziano” dal seno… e noi invece dobbiamo stare in maniche lunghe, con un cappio al collo che si chiami cravatta o farfallino, o comunque il colletto di una camicia. Mi dispiace ma proprio non va; ai fautori della differenza consiglio di adottare i costumi islamici, quelli sì che esaltano le differenze e sono più coerenti e rispettosi di entrambi i sessi 😉

    • La differenza c’è e si vede: un uomo in giacca e cravatta è cosa diversa da uno in bermuda e sandali. Ovviamente io, però, sono la prima a criticare le donne in abiti particolarmente succinti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...